RUMMO IN ESCLUSIVA al god save the food

Nella Milano frettolosa un indirizzo dove piacevolezza fa rima con lentezza, quella della pasta RUMMO Lenta Lavorazione®

Gli amanti della pasta RUMMO Lenta Lavorazione® hanno oggi un nuovo indirizzo a Milano dove mangiarla e acquistarla, il locale di matrice internazionale nell’estetica e nella filosofia GOD SAVE THE FOOD in Via Tortona 34.

 La grande attenzione per le materie prime di alta qualità, ha portato alla scelta del pastificio Rummo come “fornitore ufficiale” per il ristorante e la dispensa, dove si possono trovare prodotti freschi, preparati e confezionati ogni mattina, e una selezione di cibi e bevande da portare a casa e, volendo, provare a riprodurre da soli quanto cucinato dalle mani esperte dello chef del locale.

 

In un ambiente sofisticato e accogliente, la sfida del GOD SAVE THE FOOD è quella di offrire a chi vuole vivere meglio a partire dalla tavola il miglior cibo possibile, cucinato in modo naturale, mettendo a disposizione varietà, qualità e gusto a chi è obbligato a pranzare fuori casa. Con la comodità di fare i propri acquisti nella pausa pranzo o all’ora dell’aperitivo. Un’idea che nasce dall’attenta osservazione delle nuove tendenze in materia di ristorazione, dei moderni stili di vita e dei bisogni emergenti di chi vive e lavora nelle grandi città. 

 Nella dispensa del GSTF, accanto ad altri marchi ricercati, spicca ora la pasta Rummo Lenta Lavorazione®, frutto di oltre 160 anni di esperienza nella selezione delle migliori materie prime e di un metodo di lavorazione antico ed esclusivo. Un punto vendita di eccellenza per RUMMO dove poter trovare tutti i formati, anche i più particolari, nella nuova veste grafica accattivante e dal gusto vintage - che attraverso testi e illustrazioni realizzate a mano rilegge il passato in chiave contemporanea - che saprà conquistare tutti al primo sguardo, non solo al primo assaggio.

 Una pasta sempre al dente, ideale per il salto in padella e la doppia cottura, prodotta con una percentuale di proteine del 14,5%, fra le più alte del mercato, nel rispetto dell’ambiente e della natura grazie al moderno impianto di trigenerazione che ha abbattuto di oltre il 30% le emissioni di CO2 (Premio Legambiente 2010).